L’INVASIONE DEGLI ANTICORPI | FESTIVAL 4 DI DERIVE APPRODI

Sabato e Domenica
1 e 2 Dicembre 2018


Torna la nuova edizione del Festival di Derive Approdi, l’imperdibile appuntamento editoriale per immaginare altri mondi, confrontandosi sui cambiamenti storici e politici dell’oggi, rivendicando la cultura accessibile a tutte e tutti.

☁☁☁ L’INVASIONE DEGLI ALTRICORPI ☁☁☁

Il festival di DeriveApprodi è arrivato alla sua quarta edizione.
A sei mesi di distanza dall’appuntamento bolognese torniamo a Roma in un quartiere, San Lorenzo, che nelle scorse settimane è stato al centro di un contraddittorio e drammatico dibattito sul degrado e sul disagio dell’abitare nell’ambiente iper-urbano.

È sotto gli occhi di tutti un progressivo immiserimento culturale che ha cominciato a produrre nelle relazioni sociali degenerazioni ripugnanti.
Occorre innanzitutto capire. E occorre farlo al più presto, per poter sperare di ricominciare a produrre movimenti di resistenza alle ormai massificate paranoie razziste sull’invasione degli «altricorpi», paranoie sulle quali specula elettoralmente la strafottenza bullista del neofascismo liberale.

Nel suo quarto di secolo di vita DeriveApprodi ha costruito e sedimentato una piccola biblioteca di saperi risultati utili a chi ha alimentato i cicli di lotta che si sono succeduti dalla Pantera universitaria del ’90 a oggi. I festival non sono per noi eventi banalmente mondani e propagandistici ma appuntamenti politici nei quali verificare il senso del continuare a progettare collettivamente prototipi mentali, armamentari teorici, immaginari trasformativi.

Questa edizione si articolerà in due giornate di tavole rotonde, presentazioni e dibattiti con a contorno reading di poesia, cibo e vini di qualità, la libreria di DeriveApprodi.
Si affronteranno temi di carattere storiografico legati ai movimenti degli anni ’70, e nello specifico la storia e la teoria di Potere operaio.
Per l’attualità si tratterà prioritariamente la problematica dell’immigrazione e del neorazzismo.
La presentazione dell’Almanacco 2019 di alfabeta ci permetterà di passare in rassegna critica i principali eventi che hanno animato il panorama culturale nel nostro paese nei campi della letteratura, del teatro, delle arti visive, della fotografia, del design, dell’architettura, del cinema, della musica, della filosofia, della sociologia.
Una intera serata di letture sarà infine dedicata agli oltre 60 anni dell’opera poetica di Nanni Balestrini, che del numero zero della rivista «DeriveApprodi» corresse le bozze nel lontano ’92.

✬✬✬ PROGRAMMA ✬✬✬

✬✬✬ SABATO 1 ✬✬✬

ore 15.00
apertura libreria DeriveApprodi
Per i due giorni del Festival tutti i titoli del catalogo DeriveApprodi
saranno acquistabili con il 50% di sconto sul prezzo di copertina

ore 16.00
POTERE OPERAIO: LA FABBRICA DELLA SOVVERSIONE
Tavola rotonda e dibattito sul libro di Marco Scavino
«Potere operaio. La storia. La teoria. vol. I.»
Intervengono: Marco Scavino, Franco Piperno, Giairo Daghini, Alberto Magnaghi

ore 20.00
Aperitivo a cura dell’Enoteca di DeriveApprodi
con vini dei produttori: Aurora, La Distesa, La Viranda, La Torre

ore 20.30
Cena a cura di Conflitti

ore 21.30
Istruzioni preliminari (La poesia fa malissimo)
Reading dall’opera poetica di Nanni Balestrini pubblicata in tre volumi da DeriveApprodi: Come si agisce e altri procedimenti (1954-1969), Le avventure della signorina Richmond e Blackout (1972-1989), Caosmogonia e altro (1990-2017).

Reading di:
Lidia Riviello, Vincenzo Ostuni, Marco Giovenale, Gilda Policastro, Sara Ventroni, Michele Zaffarano

A cura di Marco Giovenale

✬✬✬ DOMENICA 2 ✬✬✬

ore 16.00
alfabeta. Almanacco 2019. Cronaca di un anno

Introducono e moderano: Maria Teresa Carbone e Andrea Cortellessa
Intervengono: Nanni Balestrini, Furio Colombo, Mario Gamba,
Vincenzo Ostuni, Letizia Paolozzi, Roberto Silvestri,
Valentina Valentini, G. B. Zorzoli

ore 18.00
SOMMERSI E SALVATI
Agire i conflitti nell’inasprimento dei confini

A cura di: Vincenzo Carbone, Enrico Gargiulo e Maurizia Russo Spena
Intervengono: Aboubakar Soumahoro, Annalisa Camilli, Francesco Ferri, Luca Santini, Miguel Mellino

ore 20.30
Aperitivo di chiusura evento
a cura dell’Enoteca di DeriveApprodi

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *